Ci sono dei momenti nella vita in cui con il partner, la famiglia, gli amici, si presenta la necessità di verificare come, e fino a che punto, possa essere affrontata l’aggressività che può insediarsi in noi.

Aggressività non è solo ciò che si manifesta con comportamenti e parole che prevaricano la persona a cui sono rivolte, ma è anche quella messa in atto attraverso comportamenti invisibili che ugualmente esprimono rabbia e ostilità in forme indirette e passive.

aggressività passiva da affrontare con lo psicologoL’aggressività passiva è quella espressa, per esempio, quando si mette il muso, quando si arriva sistematicamente in ritardo o si perde tempo, quando si omettono delle informazioni, quando si parla alle spalle o non si ascolta l’interlocutore e tanto altro.

Aggressività passiva e difficoltà di comunicare

Ad esempio può essere difficile contrapporsi apertamente ad un sistema famigliare chiuso e strutturato.

Meglio esprimere il contrasto attraverso forme indirette. Difficile anche affermare il proprio punto di vista se si è vissuti in un ambiente iperprotettivo da cui si è rimasti dipendenti e non si è sviluppata la capacità di scelte autonome e sicure.

Dire no sembra più pericoloso che mancare a una promessa fatta, è la paura delle reazioni dell’altro, che siano di rimprovero o di delusione, che ci spinge ad accondiscendere, fino a fare promesse che non si riuscirà a mantenere e che provocheranno ugualmente reazioni negative.

Perché è utile la terapia sistemico relazionale?

Tutti possiamo avere atteggiamenti di tipo passivo/aggressivo, i problemi nascono quando queste modalità di relazione sono costanti e continue.

Il modello sistemico ci permette di allargare il nostro contesto di riferimento e di ricostruire l’organizzazione delle manifestazioni aggressive. Oltre ad individuare le nostre motivazioni, ci aiuta a collocarle nella relazione con gli altri.

Ed è qui che possiamo acquisire maggiore consapevolezza del valore di un nostro gesto o espressione, maturando quella comprensione che ci permette poi di affrontare un disagio sotteso e superarlo.

scritto da Alessandro Lasagni, Psicologo Psicoterapeuta Sassuolo e Reggio Emilia
Se cerchi Psicoterapeuta Parma oppure Psicoterapeuta Modena può interessarti la sezione Domande Frequenti, riceverai risposte con chiarezza e onestà professionale.
Aggressività passiva e problemi familiari ultima modifica: 2015-04-24T17:08:32+00:00 da Alessandro Lasagni